Bellezza che trasforma
Quando la Bellezza è autentica, è azione potente che trasforma la realtà in se’ ed intorno a se’. In meglio.
Se la moda ha un senso, ce l’ha per generare bellezza che trasforma. La conditio sine qua non perché ciò capiti è che ci sia coerenza tra il ‘dentro ed il fuori’, anche nel prodotto. Come posso pensare che un prodotto sia bello se contiene in se’ incoerenza, se dice di essere una cosa che non è, se è il risultato di disarmonie di processo? Come posso pretendere autenticità dall’economia se non costruisco la mia economia reale tenendo sotto controllo la corrispondenza tra il ‘dentro’ ed il ‘fuori’? Riconciliare il 'dentro' ed il 'fuori' sia del prodotto - per restituire al Made in Italy quell'autenticità che l'ha reso grande grazie all'azione di tanti piccoli grandi artigiani del nostro passato, sia della persona è quella che chiamiamo 'bellezza rotonda' ovvero bellezza che assume la forma circolare della perfezione. Non è un'utopia; è' una sfida. Faticosa sì, ma percorribile.